In Evidenza: Garmin #vivofit – Per i pigri come me

Home » [SocialCosi]*

#TA12 Visti dal Palco

[09/10/2012 | letto 2.023 volte | 0 Commenti | Autore: sTen]

Ho pensato davvero tanto se scrivere un post sui #TA12, e che post scrivere qualora avessi deciso di farlo, ho letto molto dei #TA12 in questi giorni, ho sorriso nel vedere che le nostre fatiche hanno portato al risultato che noi ci aspettavamo, ho sorriso nel vedere che i #TA12 sono stati quella festa che dovevano essere, quel mettere faccia, occhi e voce ad un account twitter (se non era stato fatto precedentemente).
Bello rivedere amici, bello vedere amici che incontrano nuovi amici, di una cosa mi scuso, non aver potuto ringraziarvi uno a uno per la vostra presenza, per il viaggio che vi siete fatti per arrivare a Milano, allo IED sabato scorso.
Vi voglio portare con me in un viaggo che alcuni hanno intuito, ma che la maggior parte di voi non sa o non si è accorto, come giustamente doveva essere, il viaggio racconta la storia di sei ragazzi che hanno fatto quello che gli piace di più: FESTA.


E’ la storia di sei account Twitter che si sono fatti un gran culo per risolvere ogni problema che ogni giorno sembrava mettere a repentaglio la riuscita dei #TA12, è la storia di sei account che hanno perso ore di sonno, che si sono dedicati ognuno al 100% alla costruzione di un evento che si immaginavano esattamente come è venuto, è una storia, e come tutte le storie hanno un lieto fine.

E’ la storia di @rudybandiera, @davidelico. @cla_gagliardini, @skande, @luca_conti e @sTen, ma è anche la storia delle loro compagne che li hanno sopportati e quel che conta di più, supportati, @gioska23, @natascia_fe, @la_Margot_, @clara68, @patriziahabarta (chiedere a loro per notti insonni e incazzature varie), è la storia dei #TA12, quella che voi non sapete, quella che noi vediamo dal palco.

Quando un giorno decidemmo di separarci dalla primaria culla dei TA e di diventare grandi Milano è stata la scelta più ovvia, scelta poi dimostratasi vincente per l’affluenza ricevuta, scelta vincente per la decisione di utilizzare una location bella fuori e molto pratica dentro. Che dire del colpo d’occhio all’ingresso? Dico che la mattina non c’avrei scommesso un euro, perchè il tutto era dentro una decina di grosse scatole e mi sembrava di essere lo staff (tecnico) di un concerto.
Certo che non più tardi di 10 giorni prima dei TA12 le cose sembravano molto complicate, impianto audio che era “sparito” un po’ in fretta, spese improvvise sostenute di tasca, perchè di questo si tratta, ma alla fine era tutto in programma anche questo, quindi va bene anche così.

E poi sono sul palco e mi giro verso voi, seduti e in piedi a guardare il Keynote, Rudy e Claudio sul palco, e i vostri sorrisi e i vostri applausi, e le vostre urla e tutto il resto .. e insomma uno si fa il culo ma poi oh, tanta roba.
Forse avete visto meno me, per quanto fossi sul palco in posizione laterale, di certo non avete visto i tre geni la dietro al tavolo, Skande, Davide e Luca che tra slide, twit e video hanno davvero messo mano alla parte logistica della premiazione (oltre a essersi anche loro fatti un discreto culo proprio in fase preparatoria).

La storia prosegue con una festa decisamente bella e filante, con un DJ Set curato da @enrico_sestyle che insieme al bio dei Flick To Kick hanno partorito musica eccezionale, anche lì il mio rammarico è quello di non aver potuto ascoltare con l’attenzione che meritava, ma immagino ci sarà la possibilità di inventare una occasione per riascoltare i suddetti! BRAVI!

Ovviamente l’after party da Lino’s Cofee, trattatati benissimo, ottimi drink, ottimo cibo e, soprattutto ottima compagnia! Finalmente lì ho potuto dialogare un po con i presenti, tra un drink e l’altro fino al devasto finale, ma oh, è una festa!

Che dire degli sponsor, aziende e prima ancora persone che hanno creduto in un progetto, in una festa, in un raggruppamento di gente dedita alla chiacchiera, alla condivisione, alla “marchetta”, ma soprattutto a bere e a mangiare! E allora Mille Mila grazie alla Settimana della Comunicazione, H3G, Philips, Vaporetto Arte e 22HBG, e ovviamente ai parner, HootSuite, NetPropaganda, Andrea Antoni, Vindimia, Cromobox, Cascina Carpini, Ninja Academy, Parmagusto, Lino’s Cofee e media partner unico Data Stampa.

A tutti quelli che ci hanno chiesto se ci si vede il prossimo anno: Ovviamente SI!